Parzival by Wolfram von Eschenbach; G. Bianchessi (ed.)

By Wolfram von Eschenbach; G. Bianchessi (ed.)

Show description

Read Online or Download Parzival PDF

Best epic books

Epic and History (Ancient World)

With contributions from best students, it is a detailed cross-cultural comparability of old epics throughout quite a lot of cultures and time classes, which offers the most important insights into how heritage is handled in narrative poetry. the 1st ebook to realize new insights into the subject of ‘epic and background’ via in-depth cross-cultural comparisons Covers epic traditions around the globe and throughout a variety of time sessions Brings jointly top experts within the box, and is edited by means of across the world appeared students a big reference for students and scholars attracted to heritage and literature throughout a wide variety of disciplines  

In the Realm of the Wolf (Drenai Tales, Book 5)

Input the intense, action-filled international that turned Legend--as the interesting Drenai experience maintains to spread . . . A strong warrior and a feared murderer one of the Drenai, Waylander the Slayer is now a guy hunted through his personal people--with a fortune in gold provided as grim present for his homicide.

Traitor's Moon (Nightrunner, Vol. 3)

Seregil and Alec have spent the final years in self-imposed exile, faraway from their followed native land, Skala, and the sour stories there. yet their time of peace is shattered via a determined summons from Queen Idrilain, asking them to help her daughter on a project to Aurenen, the very land from which Seregil was once exiled in his early life.

Extra resources for Parzival

Sample text

Splendide gemme, rosso oro, uomini, armi, cavalli, vestiti, prenditene dalla mia mano tanti che tu parta contento e possa conservare la tua liberalità. Così alto è il tuo valore ' di cavaliere che se anche tu fossi nato a Gylstram, o venuto qui da Ranculat (1), ti terrei altrettanto caro. Ma tu sei, fuor di dub­ bio, mio fratello». « E Sire, voi, da uomo bènnato quale siete, siete mosso a lodarmi. allora manifestatemi la vostra benevolenza. Se voi e la madre mia volete dividere con me i vostri beni mobili, allora salirà, non certo scemed, la mia fortuna.

Ella, con la sua stessa mano, gli prese la briglia - il burgravio dovette lasciargliela - e gli sciolse il laccio della visiera. Anche i valletti di Gahmuret non tralasciarono di seguire da vicino il · loro signore. Si vide l'accorta regina condurre attraverso la città il suo ospite, che aveva conquistato la palma del combat­ timento. Quando le parve tempo, smontò di cavallo. « Oh, voi scudieri, quanto siete fedeli ! Temete di perdere il vostro signore ? Anche senza di voi egli verrà curato conveniente­ mente.

Domandò l'ardito uomo. Il vincitore rispose subito : « Sono Gahmuret, l'Angioino » . Quegli allora : « Ti sia data la mia sicurtà » ( 1 ). Egli la ricevette e io rimandò dentro la città. Molto ne lo loda­ rono le dame che lo avevano visto. Ed ecco, da quella parte, giungere in corsa Gaschier di N or­ mandia, il fiero guerriero pieno d'ardimento,' il forte campione. Allora - bello a vedersi . si fermò anche Gahmuret pronto a un'altra tenzone : teneva una lancia, larga nella punta d'acciaio, dal legno robusto.

Download PDF sample

Rated 4.66 of 5 – based on 50 votes